Lunedì, 17 Dicembre 2018
itenfrdees

Bando impianti sportivi, Oliverio: "sport per far crescere il territorio"

Posted On Lunedì, 24 Settembre 2018 08:47
Rate this item
(0 votes)

 

Il presidente della Regione Mario Oliverio ha concluso il convegno "Bando impianti sportivi- Concessione di contributi regionali finalizzati alla realizzazione e riqualificazione di impianti sportivi" tenuto nel pomeriggio di sabato a Reggio Calabria, nella sala 'Federica Monteleone' di Palazzo Campanella. Una iniziativa, questa, promossa dal consigliere delegato dalla Regione allo Sport, Politiche giovanili, associazionismo e volontariato, Giovanni Nucera, che ha introdotto i lavori entrando nei contenuti del bando, e alla quale sono intervenuti il sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, il consigliere delegato allo sport del Comune di Reggio Calabria Giovanni Latella, il consigliere delegato allo Sport ed all’Impiantistica sportiva della Città Metropolitana di Reggio Calabria Demetrio Marino.


"Nella programmazione definita in questi anni- ha detto Oliverio- abbiamo dato spazio allo sport perché riteniamo che le attività sportive siano parte importante di quelle umane. Investire nell’impiantistica significa dotare un territorio di spazi e strutture che consentono di esercitare al meglio l’attività sportiva ma anche consentire di far esprimere talenti, che altrimenti potrebbero non raggiungere traguardi. Abbiamo per questo operato una scelta che avrebbe dovuto essere fatta molti anni fa."

Come ha spiegato il presidente della Regione alla numerosa platea di amministratori e rappresentanti di società e mondo dello sport ha dettagliato le principali articolazioni dell’avviso della Regione, che questo bando complessivamente, muove circa 100 milioni di euro tra quelli della parte privata, quelli sulla parte a credito e quelli sulla parte pubblica ."La sua novità- ha partecipato- - è che i soggetti attuatori che prima erano esclusivamente pubblici adesso sono comuni, province e anche società sportive e soggetti che sono abilitati. La scelta di apertura è stata fatta anche per affrontare il problema, non secondario, della gestione, superando un possibile handicap, l’abbandono delle strutture che pure si è spesso verificato, e guardando al futuro delle opere. Abbiamo concepito questo investimento come il tassello di un mosaico più ampio sul quale stiamo lavorando. Vogliamo costruire un percorso fecondo e positivo, anche in relazione ad una eventuale proroga- ha informato poi Oliverio- che tuttavia non dovrà essere utilizzata solo per dilatare i tempi."


"Stiamo anche lavorando per fare in modo che l’impiantistica sportiva pubblica di cui si dispone sia utilizzata con razionalità- ha tenuto ancora a specificare Oliverio-. Pensiamo al patrimonio rappresentato, ad esempio, dalle palestre delle scuole che potrebbero essere utilizzate in orario extrascolastico da parte delle società sportive, sulla base di appositi regolamenti. A tal fine abbiamo in programma incontri con la direzione dell’ufficio scolastico regionale. La scelta che sostiene il bando sull’impiantistica sportiva va nel quadro di una strategia più generale che stiamo seguendo per recuperare ritardi accumulati nel corso di tanti anni. Attraverso la collaborazione – ha detto rivolto ai tanti presenti -, utilizzando bene le risorse possiamo fare quel salto di qualità che il nostro territorio richiede e di cui ha bisogno."

 

Share/Save/Bookmark

 

 
« December 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31