Mercoledì, 17 Ottobre 2018
itenfrdees

Cultura italiana nel mondo: "Giornata del contemporaneo- Italian Contemporary Art"

Posted On Giovedì, 11 Ottobre 2018 09:09
Rate this item
(0 votes)

 

Si sta svolgendo alla Farnesina la presentazione della “Giornata del Contemporaneo - Italian Contemporary Art”, appuntamento annuale per la celebrazione e la diffusione dell’arte contemporanea, giunta in Italia alla sua XIV edizione.

L’evento è introdotto da Vincenzo De Luca, Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese della Farnesina, cui seguono gli interventi di Federica Galloni (MIBAC), Gianfranco Maraniello, Presidente AMACI, Marcello Maloberti, autore dell’immagine guida della GdC 2018 e Alessandro Masi, Segretario Generale della società Dante Alighieri.

Per la prima volta quest’anno la Giornata del Contemporaneo viene promossa anche attraverso la rete del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale all’estero divenendo la I Rassegna internazionale “Giornata del Contemporaneo – Italian Contemporary Art”: circa 80 tra Ambasciate, Consolati e Istituti Italiani di Cultura hanno aderito all’iniziativa organizzando, per il periodo 8-13 ottobre, oltre 80 eventi, dibattiti, presentazioni, mostre incentrate sul tema della cultura artistica contemporanea, cercando di porre in evidenza non solo artisti e opere, ma produttori, curatori, allestitori, direttori di musei, critici, riviste e libri d’arte.

Questa attività di valorizzazione dell’arte e della cultura italiana contemporanea all’estero punta a porre in evidenza l’intero ‘sistema’ produttivo dell’arte contemporanea in Italia. Non solo artisti e opere, dunque, ma produttori, curatori, allestitori, direttori di musei, critici, riviste e libri d’arte, per un totale di circa 100 testimonial nel mondo.

La collezione Farnesina si compone oggi di oltre 430 opere e più di 200 artisti per un valore di mercato assicurato di oltre 20 milioni di euro. Si parte dal Futurismo e si arriva alla Transavanguardia attraverso le opere di Balla, Boccioni, Depero, de Chirico, Carrà, Sironi, Guttuso, Afro, Burri, Fontana, Schifano, Vespignani, Paladino.   Un patrimonio artistico che nel 2017 è stato insignito del premio “Mecenati del XXI secolo” come ‘miglior collezione d’arte al mondo negli uffici pubblici’.

 

--

Share/Save/Bookmark