Mercoledì, 23 Gennaio 2019
itenfrdees

Che la terra di Calabria abbondi di varietà colturali è cosa ormai assai nota, ma che avesse la ciliegia più buona e bella dell’Italia intera in molti lo ignoravano. In particolare la nostra attenzione si concentra sulla ciliegia di Roseto Capo Spulico, che ha ottenuto a Bari il prestigioso riconoscimento di “ciliegia più bella d’Italia”, battendo la concorrenza di ben 20 ciliegie provenienti da 8 regioni d’Italia.

Posted On Mercoledì, 21 Febbraio 2018 10:36

La felciata (nel dialetto locale “filicèta”) è un formaggio tipico calabrese, originario del comprensorio di Morano Calabro (CS), dalle origini remote e strettamente legato alle tradizioni della pastorizia locale. Prende il nome dalle felci, piante nelle quali viene avvolta e dalle quali assorbe il particolare aroma. Questo prelibato formaggio, fresco e tenero, con superficie liscia, è stato sempre presente sulle tavole dei contadini e delle famiglie nobili del luogo, tanto che si era soliti definirlo col nome di “Pane degli Angeli”.

Posted On Martedì, 13 Febbraio 2018 10:43

La cipolla appartiene alla famiglia delle Liliaceae, genere Allium, specie Allium Coepa. Diverse fonti storiche e bibliografiche attribuiscono l'introduzione della cipolla, nel bacino del mediterraneo ed in Calabria, prima ai Fenici e dopo ai Greci, diffondendosi in quel tratto di costa che va da Fiumefreddo Bruzio fino a Nicotera.

Posted On Sabato, 03 Febbraio 2018 18:06

Prende il via oggi, una partnership speciale che Regione Calabria, per volontà del Presidente Mario Oliverio tramite il Dipartimento Internazionalizzazione, ha siglato con Eataly USA per promuovere negli Stati Uniti il meglio della tradizione e della cultura enogastronomica calabrese. Un grande evento di inaugurazione all’interno dello store Eataly di New York Flatiron, che vedrà protagonisti Lidia Bastianich, ambasciatrice dell’enogastronomia calabrese nel mondo, insieme allo chef Rocco Iannì.  Saranno oltre 80 i prodotti della Regione Calabria che nei prossimi mesi si avvicenderanno sugli scaffali del tempio dell’enogastronomia italiana, dove locals e turisti avranno l’opportunità di conoscere ed entrare in contatto con quanto di meglio la Calabria ha da offrire in termini di produzione alimentare.

Posted On Venerdì, 26 Gennaio 2018 15:39

Le origini della pianta del fico sono molto antiche, le prime notizie in merito risalgono infatti ad epoca molto remota: già nella piramide di Gizaheretta nel periodo compreso tra il 4.000 ed il 1.500 a. C. è stata rappresentata la raccolta dei fichi. Il fico, giunse in Calabria al tempo della civiltà greco romana per opera dei viaggiatori fenici che la utilizzavano come merce di baratto o come riserva di calorie per la ciurma.  

Posted On Mercoledì, 17 Gennaio 2018 16:44

Il cedro (citrus medica sarcodactylus) è un agrume diffuso nel Mediterraneo, cresce su piccoli arbusti e cespugli soprattutto in Asia (in particolare in Cina, Giappone, Buthan e India), ha un aspetto tondeggiante e globoso, con una buccia molto spessa e di colore giallo. Proprio a causa di questa strana conformazione, il frutto contiene poca polpa al suo interno e può essere del tutto assente il succo, così come possono non esserci affatto i semi.

Posted On Domenica, 14 Gennaio 2018 16:35

E’ un limone particolare per il giusto equilibrio tra sostanze aromatiche, acidità del succo e la totale assenza di semi. La maturazione è piuttosto tardiva rispetto alle altre varietà, di solito a Rocca Imperiale viene raccolto tra dicembre e marzo. Questo limone è una mutazione spontanea del diffusissimo Limone Femminello meglio conosciuto come limone rifiorente, poiché germoglia almeno tre volte l'anno producendo frutti caratteristici per ogni fioritura. 

Posted On Giovedì, 11 Gennaio 2018 16:21

Il Bergamotto (Citrus Bergamia) è un agrume dalla buccia di colore giallo derivato dal limone o dall’arancio amaro. La coltivazione del bergamotto come piantagione intensiva si è accertata sul litorale di Reggio Calabria nel Settecento e una decina di anni dopo è stata documentata la prima estrazione dell’olio essenziale di bergamotto, proprio in questo lembo di terra calabra. 

Posted On Lunedì, 08 Gennaio 2018 16:30

In Italia la produzione di agrumi (arance, limoni, mandarini, clementina, bergamotto, chinotto) si concentra nelle regioni meridionali e la Calabria fornisce circa un quarto della produzione nazionale. Le clementine provengono dall’Algeria, secondo una delle ipotesi più accreditate, e il nome richiamerebbe quello di Padre Clément Rodier di Misserghin, nel cui orto sarebbero state rinvenute primizie. 

Posted On Venerdì, 05 Gennaio 2018 16:41

La coltivazione della ‘Patata nella Sila’ ha una lunga storia. La zona di produzione è l’Altopiano della Sila, dove la natura dei terreni e le caratteristiche climatiche favoriscono la crescita dei tuberi costante e lenta con  maturazione della pianta ottimale. Prodotta in sei differenti varietà è irrigata con l’acqua, ricca di sali minerali, che sgorga dalle sorgenti dell’Altopiano della Sila e risulta così buona che se ne può mangiare perfino la buccia, pur essendo resistente e protettiva.

Posted On Lunedì, 04 Dicembre 2017 16:26

È una presenza fissa sulle tavole degli italiani, specialmente al sud. Ha un sapore caldo, forte e intenso tanto da far piangere. È il peperoncino, tipico alimento della cultura culinaria calabrese ma conosciuto, consumato e stimato in tutto il mondo. C’è chi lo preferisce secco, chi lo mangia sott’olio e chi coraggiosamente a morsi, crudo, in modo da apprezzarne la piccantezza.

Posted On Sabato, 12 Agosto 2017 09:56
Pagina 6 di 6