Lunedì, 15 Luglio 2019
itenfrdees

Altomonte: turismo in crescita per uno dei borghi più belli d’Italia

Posted On Domenica, 01 Luglio 2018 21:41
Rate this item
(0 votes)
Foto: Antonio Violi Foto: Antonio Violi

Il 2018 è un anno positivo per il turismo di Altomonte, che ha già registrato nei primi mesi dell’anno, un incremento turistico maggiore rispetto ai precedenti. Un aumento di presenze di circa il 30% di nuovi turisti: Americani, Olandesi, Francesi, Tedeschi, Austriaci, Giapponesi e Inglesi, che hanno scelto l’accoglienza di questo borgo medievale calabrese come meta delle loro ferie.

Vacanze all’insegna della cultura e dell’arte culinaria che hanno trovato questa realtà calabrese affascinante e piacevole, con un patrimonio culturale di non poco conto.

Altomonte, considerato uno dei borghi più belli d’Italia, per la sua gastronomia, i suoi monumenti e le sue opere, oltre che per la sua affascinante storia che ha rappresentato la Calabria per l’edizione Il borgo dei borghi nella trasmissione di Rai Tre Alle falde del Kilimangiaro, richiama ogni anno turisti da tutto il mondo che vogliono conoscere da vicino le bellezze di questo incantevole paesino in provincia di Cosenza, situato ai piedi del Parco Nazionale del Pollino. Ha un'offerta variegata e ricca di appuntamenti di spessore nazionale e internazionale, con manifestazioni che vanno da aprile a dicembre. Fra i tanti posti da visitare il Museo Civico, il neo Museo della musica e il Museo dell’alimentazione Mediterranea: in quest’ultimo è allestita una sala multimediale e sensoriale dedicata ai processi alimentari ed enogastronomici oltre ad un’esposizione di prodotti tipici connessi al territorio. Fra i tanti eventi che Altomonte offre, ricordiamo il famosissimo Festival Euromediterraneo e la Festa del Pane.

Il paese di Altomonte di cui l’antico nome era Balbia, citato da Plinio Il Vecchio nella sua Naturalis Historia, è un museo a cielo aperto ricco di monumenti, edifici storici e case antiche che preservano ancora le loro peculiarità e tutto il fascino medievale.

Il borgo calabrese ha un grande potenziale turistico-culturale, visto l'interesse che molti esperti del settore stanno avendo per questo luogo d'arte. Da non dimenticare che è in corso di costruzione la rete di promozione turistica per una maggiore crescita del territorio insieme ad altri comuni partner. Una cosciente consapevolezza che da soli non si cresce, ma insieme si può dare di più e si può migliorare dal punto di vista sociale, economico e culturale, puntando a creare rete tra i privati e sinergie tra i comuni a vocazione turistico-culturale della Regione.

 

Lucia Miceli

Share/Save/Bookmark

 

 
« July 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31