Domenica, 21 Luglio 2019
itenfrdees

Argentina: 27 aziende di Confindustria giovani per 'Italia en 24'

Posted On Mercoledì, 26 Settembre 2018 07:56
Rate this item
(0 votes)

 

Confindustria giovani, con l'ausilio dell'Ambasciata d'Italia a Buenos Aires, ha portato in Argentina i rappresentanti di 27 aziende italiane nell'ambito di 'Italia en Santa Fé, seconda tappa dell'iniziativa 'Italia en 24', per favorire opportunità d'investimento nelle 24 province argentine. Gli imprenditori italiani di settori come l'agroindustria, la meccanica, le infrastrutture, l'automazione e l'alta tecnologia hanno avuto incontri ad hoc, organizzati dall'Ambasciata d'Italia, con l'obiettivo di sviluppare collaborazioni istituzionali, con le imprese locali e con le imprese italiane già presenti nel Paese, tra le altre: ENEL, Fiat, Pirelli, Trevi, Ferrovie dello Stato, Ansaldo, Ghella, Camuzzi Gas, ARAG.


Alla cerimonia di apertura dell'evento hanno partecipato l'Ambasciatore d'Italia, Giuseppe Manzo, il Ministro degli Esteri argentino Jorge Faurie e il Governatore della provincia di Santa Fé, Miguel Lifschitz. Faurie ha voluto ricordare i legami culturali fra Italia e Argentina e l'eredita' storica rappresentata dalla emigrazione italiana a Santa Fé, che ha contribuito a formare, attorno a valori comuni, generazioni di politici ed imprenditori che costruiscono un terreno fertile in cui fare crescere sinergie tra le imprese italiane e argentine con l'obiettivo di accompagnare lo sviluppo e l'occupazione. Il Ministro ha anche sottolineato l'importanza di un rafforzamento della collaborazione tra i due Paesi, in momento in cui l'Argentina sta proseguendo il proprio cammino di 'reinserimento intelligente nel mondo', che deve necessariamente passare per la fiducia dei mercati e l'accesso a finanziamenti esteri.


L'Ambasciatore Manzo ha evidenziato come la creazione di partenariati italo-argentini, che beneficino del know-how italiano, sia di fondamentale importanza per creare valore aggiunto alla catena di produzione di questo paese. L'Italia puo' accompagnare tale percorso soprattutto in settori quali infrastrutture, energia e trasporti, che in questo momento possono usufruire anche di strumenti di finanziamento SACE. Ne sono esempio importanti investimenti quali quello di ARAG di Reggio Emilia (50 milioni per stabilimento produttivo di componenti di trattori agricoli). Un seminario incentrato sul commercio e gli investimenti si è poi tenuto nella sede della Cancilleria argentina, Palacio San Martin, per offrire alle imprese italiane una panoramica sul mercato argentino e avviare un dialogo con interlocutori e potenziali partner privati e pubblici. La terza tappa di 'Italia en 24', si terrà a dicembre nella provincia di Buenos Aires.

 

Share/Save/Bookmark

 

 
« July 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31