Martedì, 23 Aprile 2019
itenfrdees

Bonifica Ilva: a Taranto un centro per la trasparenza dei lavori di bonifica aperto ai cittadini

Posted On Venerdì, 16 Novembre 2018 07:32
Rate this item
(0 votes)

Le attività messe in campo per rendere trasparenti e legali i lavori di bonifica, destinati all’area dello stabilimento Ilva, sono state esaminate oggi nel corso di un incontro che si è svolto nella prefettura di Taranto.

Sono già attive alcune strutture informative: la Banca Dati e la Piattaforma Genesis (nella quale vengono riversate tutte le informazioni concernenti i lavori di bonifica e decontaminazione), l’anagrafe degli esecutori, il piano coordinato di cantiere e sub-cantiere, la tracciabilità dei flussi finanziari.

Sono in avanzato stato di esecuzione anche circa 80 interventi. Dal 25 gennaio 2018, infatti, data in cui è stato siglato il “Protocollo di legalità sugli interventi di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione affidati ai commissari Ilva in A.S.” è stata data grande accelerazione agli investimenti e sono stati elargiti 81 milioni.

Inoltre, presso la sede Ilva in A.S. nel centro storico di Taranto, in via Duomo, nascerà il Centro operativo di trasparenza e legalità, al quale potranno accedere i cittadini, le associazioni, le organizzazioni sindacali e di categoria per ricevere notizie sui lavori di bonifica e decontaminazione e sugli interventi in corso. In questo modo, la comunità potrà rendersi partecipe dell’andamento delle opere di riqualificazione ambientale. Il centro sarà  gestito da personale specializzato di Ilva in A.S. e da un pool di soggetti pubblici coordinati dalla prefettura e sarà dotato di postazioni multimediali a disposizione dell’utenza. 

Al Tavolo di monitoraggio dei flussi di manodopera previsto dal Protocollo di Legalità sugli interventi di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione affidati ai Commissari ILVA in A.S., presieduto dal prefetto di Taranto Donato Cafagna, hanno partecipato i commissari straordinari di Ilva in A.S. Piero GnudiEnrico Laghi e Corrado Carruba, i segretari provinciali di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Usb, il dirigente dell’Ispettorato territoriale del lavoro, il direttore provinciale dell’Inail e il presidente provinciale della Confindustria.

Share/Save/Bookmark

 

 
« April 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30