Lunedì, 19 Agosto 2019
itenfrdees

Francesco Bosco alias Francisco Garden: tra cielo e terra dal profondo dell'anima

Posted On Sabato, 26 Maggio 2018 09:08
Rate this item
(0 votes)

Come sosteneva Marcel Proust "Il mondo non è stato creato una volta, ma tutte le volte che è sopravvenuto un artista originale". Ne sa qualcosa Francesco Bosco alias Francisco Garden giovane artista calabrese, conosciuto e apprezzato non solo nella sua terra d’origine ma anche in Italia e all’Estero dove, nel corso degli anni, è stato insignito di prestigiosi riconoscimenti nazionali e internazionali trasformando la sua arte in una delle tante eccellenze calabresi.


Grazie alla sua originalità e alla capacità di plasmare le sue opere è riuscito a creare uno stile tipico, singolare e differente che ne ha fatto un artista eclettico.
Francisco Garden è un giovane scultore e pittore originario di San Lorenzo del Vallo nel cosentino. Nel 2009 si trasferisce a Castelfranco Veneto (TV), dove grazie ad un amico originario del Brasile scopre la passione per l'argilla.

Da lì, comincia una carriera in libera ascesa. Nel 2012 crea il premio scultura Pynthanomay conferito al giornalista Luciano Musolino, testata giornalistica "Diritto di cronaca", del Direttore Emanuele Malilì Armentano. Nel 2014 la personale di scultura dal titolo Dalla Terra mostra presentata da Fausto Taverniti Direttore Tg3 Basilicata in collaborazione con la sede Tg3 Calabria. Nel 2015 partecipa con ben quattro opere all'International Contemporary Art Expomi 2015 che vede come Direttore artistico della manifestazione il critico e storico d'arte Giorgio Grasso e l'artista internazionale Bosmat Niron.

Nel 2016 si trasferisce in Toscana in provincia di Prato e realizza il trofeo Il San Michele di Carmignano per il Teatro in strada. Presto arriva anche una proposta importante: una bipersonale presso l'antica fornace di Capraia Fiorentina con l'artista internazionale Alejandro Garcìa.

Francisco Garden, dopo la permanenza di un anno e alcune esperienze artistiche in Toscana, rientra in Calabria. Nel 2017 partecipa al Premio Internazionale d’Arte Contemporanea Arte senza confini curato dall’artista Giovanna Capraro e dal critico e storico d’arte Giorgio Grasso. Sempre nello stesso anno, l’artista di origine portoghese Emanuel Aguiar immortala Francisco Garden in una sua opera surrealista dal titolo Artista. Nel frattempo l'arista calabrese partecipa ad altre rassegne d'arte: nello stesso anno gli viene assegnato un riconoscimento importante il Premio Marco Fattori come artista emergente.

A breve l’artista sarà impegnato nella realizzazione dei premi per la rassegna d’arte il viaggio dello sciamano, titolo derivante da una sua scultura. Importante opportunità, grazie al presidente Bruno Di Cerbo dell’associazione il Castello di Salerno.

Diamo voce alle eccellenze della nostra terra. Francisco Garden, come molti altri giovani meridionali è parte di quella Calabria che cerca di riscattarsi; che vuole crescere attraverso l’arte e la cultura, portando in giro la sua faccia più bella, in Italia e nel mondo.

Lucia Miceli

 

 

 

 

Share/Save/Bookmark

 

 
« August 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31