Martedì, 19 Marzo 2019
itenfrdees

Praia a Mare...una perla del Tirreno

Posted On Mercoledì, 02 Maggio 2018 11:59
Rate this item
(0 votes)

Praia a Mare è una piccola cittadina della provincia di Cosenza, al confine tra Lucania e Calabria. In origine popoloso villaggio di contadini e di pescatori sorto sulle spiagge strette tra il corso del fiume Noce, che a nord segna il confine con la Basilicata e il contrafforte roccioso oltre la pianura alluvionale del fiume Lao, inizialmente semplice frazione marinara del confinante comune di Aieta: diventa comune amministrativamente autonomo nel 1928.
Praia ha mantenuto integri e vivi usi, costumi e tradizioni della vicina rocca natia. L'etimologia del nome è incerta, sebbene ricordi i traffici di merci e uomini che nel passato succedevano sulla costa Tirrenica: deriverebbe da "Plaga Sclavorum", spiaggia degli Sclavoni o degli Schiavoni, o da "Plaga Slavorum", spiaggia degli Slavoni.


La ridente e calorosa cittadina ha subito un notevole sviluppo tra gli anni sessanta e novanta grazie agli investimenti del gruppo Marzotto e della famiglia Agnelli. Oggi, Praia a Mare, che ingloba anche l'Isola di Dino, vive principalmente di turismo. Di fronte al lido di Fiuzzi, nel cuore del golfo di Policastro, campeggia l’isola di Dino  con strapiombi vicino ai cento metri, ricca di grotte modellate da formazioni calcaree e dal mare, dove si può vistare l'interno in barca, immergendosi in un gioco cromatico di fondali e di stalattiti. Di interesse è anche la Grotta delle Sardine: così chiamata per la copiosa presenza di sarde pescate un tempo con una particolare rete detta il "cianciorro" o "giangiuorr'" in dialetto.


A ridosso dell’abitato sul fianco del monte Vinciolo vi è il Santuario della Madonna della Grotta, tempio all’interno di una grotta naturale che ospita una statua in legno della Madonna con il bambino: secondo tradizione risalente al secolo XIV e una statua della Madonna della Neve (XVII secolo) attribuita a Giacomo Gagini o alla sua Scuola, una pala d’altare raffigurante la Madonna del Carmine, artistici crocifissi lignei e sacri oggetti in argento delicatamente lavorati.
La campana del Santuario è quella di una piroscafo inglese, affondato presso l’isola Dino nel 1917, il giorno di Santo Stefano: alcuni scavi hanno portato alla luce nella grotta reperti e tracce di insediamenti umani risalenti al paleolitico superiore. La cittadina balneare è località di villeggiatura molto frequentata e richiesta anche per il fitto calendario d’iniziative a carattere culturale, sportivo e gastronomico.

Per ben due anni consecutivi, Praia a Mare si è aggiudicata la bandiera verde, concessa dai pediatri alle località turistiche a misura di bambino e la bandiera blu. in questo mese, la cittadina ospiterà per il secondo anno il Giro d’Italia. La carovana rosa si fermerà venerdì 11 maggio al termine della settima tappa con partenza da Pizzo Calabro e ripartirà il 12 maggio dalla cittadina dell’Isola di Dino per raggiungere il Santuario Montevergine, a Mercogliano.


Tra le bellezze da visitare troviamo la Rocca di Praia: complesso fortificato risalente al secolo XIV, di costruzione Normanna; Il Fortino: al XVI secolo risale il forte difensivo del Fumarulo di Praia che i signori di Aieta fecero costruire e destinarono alla difesa del litorale costiero; la Torre di Fiuzzi: costruita su un faraglione della scogliera di Fiuzzi alto 15 metri, su cui era già presente una torre angioina, è una delle torri più grandi della zona. Era posta a presidio della costa dalle incursioni Saracene; le Casematte: strutture in cemento con feritoie costruite negli anni della Seconda Guerra Mondiale per difendere la costa da eventuali sbarchi. Il lido esteso per ben 5 Km, largo e sabbioso corre lungo una costa coronata da suggestive torri di avvistamento e di difesa. Il mare, dai fondali popolati di gorgonie e stelle marine, attrae per immersioni e snorkeling.


*Per alcune foto si ringrazia Pino Limongi- Praiacometivorrei

                                                                                                                                

                                                                                                                                  

Share/Save/Bookmark

 

 
« March 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31