Lunedì, 24 Febbraio 2020
itenfrdees

"Siamo alla resa dei conti e questi conti mi vedono come l'unico politico calabrese a non meritare la candidatura perché macchiato di terribili colpe. L'unico. E quali sarebbero queste colpe? Io che non sono neanche stato rinviato a giudizio, perché dovrei pagare? C'è un giudice che deve ancora esprimersi sulla richiesta di rinvio e che potrebbe anche pronunciarsi rigettandola così come è stata rigettata la richiesta di misura cautelare più volte da parte del Gip, del Tribunale del Riesame e anche dalla Cassazione che ha dichiarato inammissibile l'azione della procura."

Published in Politica

“La lettura dell'intervista rilasciata da Oddati del PD mi ha molto inquietato. Il messaggio che si vorrebbe far passare è che nessuno in Calabria fra candidati e dirigenti abbia contribuito a determinare l'esclusione di Orlandino Greco dalla competizione elettorale. Non Callipo e nemmeno il PD e meno ancora Oliverio. Vogliono fare scemare una situazione scabrosa di cui si assume la responsabilità solo Nicola Oddati." E' quanto scrive in una nota Mimmo Frammartino, Vice segretario regionale IDM.

Published in Politica

Da Michele Arnoni, esponente del Movimento "Italia del Meridione", riceviamo e volentieri pubblichiamo: "Come ormai noto, tramite una manovra avvenuta nelle segrete stanze di qualche hotel lamentino in Calabria, con l'avallo dei palazzi romani, si è tentato di cancellare L'Italia del Meridione. Il movimento politico, fondato da Orlandino Greco, che, nella sola provincia di Cosenza, è composto da oltre 120 amministratori, tra sindaci, assessori e consiglieri comunali, consigliere provinciale e consigliere regionale. Una forza non indifferente che, facendo paura a molti, andava stroncata a tutti i costi. Un vero e proprio attentato alla democrazia, rappresentando, l'Idm, la voce di centinaia di territori abbandonati a se stessi e migliaia di cittadini della nostra Regione, che voce non hanno."

Published in Politica

Il candidato alla presidenza della Regione Calabria, Jole Santelli, sostenuta dal Centrodestra, risulta prima nei sondaggi elettorali con una forbice tra il 50% e il 54%. Il dato è emerso dal sondaggio di Antonio Noto per conto di "Porta a Porta". Il candidato presidente del Centrosinistra, l'imprenditore Pippo Calli si attesta tra il 32% e il 36%, mentre il candidato del M55, il docente dell'Unical, Francesco Aiello al momento è tra l'8% e il 12% (lo sbarramento è all'8% quindi il rischio è che i grillini restino fuori da Palazzo Campanella).

“Vorrei incontrarti venerdì 10 gennaio alle ore 18:00 presso l'hotel San Francesco di Rende (CS) per parlare delle ragioni vere della mia esclusione dalla competizione elettorale e della necessità che il Movimento ritrovi, oggi più che mai, la forza di continuare il percorso iniziato che nessuno ha il diritto di frenare."

Published in Politica

"La campagna elettorale entra nel vivo dello scontro politico. Sarà una competizione senza esclusione di colpi, conseguenza inevitabile dell’imbarbarimento della vita politica in Calabria e del gioco sporco che ha avuto il sopravvento in queste ultime settimane. Di questo gioco sono stato la prima vittima, ma ho sufficiente capacità autocritica per convincermi che non era la mia persona l’obiettivo dell’operazione sicaria rivendicata da Nicola Oddati, responabile PD per il mezzogiorno."

"Alle prossime elezioni regionali molti, purtroppo, non andranno a votare, di quelli che voteranno, la stragrande maggioranza lo farà senza aver letto una riga del programma predisposto dai diversi schieramenti, anche se bisogna dire che non sono tanto chiari ed accessibili a tutti, ma prolissi e ripetitivi oltre che vaghi e dispersivi. Se poi si aggiunge anche il grottesco che nell'ambito di uno stesso schieramento sono presenti programmi per lista o addirittura per candidato, si capisce bene che si tratta solo di un generale arrembaggio pur di conquistare un scranno, con buona pace della risoluzione di problemi gravi e assai scottanti. Eppure, non leggere almeno il programma principale di ogni candidato a Presidente, di certo non consente l'espressione di un voto seppur minimamente consapevole."

Published in Politica

"IdM c’è, più forte che mai, compatto e coeso tra i militanti e i dirigenti che realmente credono negli ideali del movimento. Siamo presenti nella competizione regionale con una figura autorevole, medico stimato, un uomo che da sempre si impegna per la sua comunità. Rosalbino Cerra è una persona di spessore che può portare solo benefici a questa nostra regione. La candidatura di Rosalbino è il nostro risarcimento, che ci è dovuto, il nostro riscatto, che inseguiamo con convinzione."

Mercoledì 22 gennaio alle ore 18.00, presso la “Scuola paritaria Salvemini” sita in Cosenza Viale Trieste, 31 (angolo corso Mazzini), verrà presentata la candidatura di Rosalbino Cerra, candidato indipendente di “Italia del Meridione” al Consiglio Regionale della Calabria.

Martedì, 21 Gennaio 2020 08:51

Orlandino Greco (Idm): "Blocchiamo l'invasore"

"Il 26 gennaio si avvicina e diventa sempre più importante impegnarsi per difendere Castrolibero. In tutti i modi si è tentato, impedendo la mia candidatura al consiglio regionale, di colpire Castrolibero, la nostra comunità. Gli invasori, i vecchi gerarchi della politica cosentina, vogliono in tutti i modi destabilizzare il nostro territorio. Questa mia autonomia è costata l’esclusione dalle candidature, ma per Castrolibero non può finire qui. Ecco perché diventa fondamentale sostenere con tutte le forze Rosalbino Cerra, candidato nella lista UDC, medico del territorio e già amministratore della nostra città. Rosalbino Cerra è un professionista che da sempre si impegna per la nostra comunità e rappresenta un valore aggiunto in un settore cruciale per la Calabria: la sanità."


 

 
« February 2020 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29