Lunedì, 24 Febbraio 2020
itenfrdees

Da Michele Arnoni, esponente del Movimento "Italia del Meridione", riceviamo e volentieri pubblichiamo: "Come ormai noto, tramite una manovra avvenuta nelle segrete stanze di qualche hotel lamentino in Calabria, con l'avallo dei palazzi romani, si è tentato di cancellare L'Italia del Meridione. Il movimento politico, fondato da Orlandino Greco, che, nella sola provincia di Cosenza, è composto da oltre 120 amministratori, tra sindaci, assessori e consiglieri comunali, consigliere provinciale e consigliere regionale. Una forza non indifferente che, facendo paura a molti, andava stroncata a tutti i costi. Un vero e proprio attentato alla democrazia, rappresentando, l'Idm, la voce di centinaia di territori abbandonati a se stessi e migliaia di cittadini della nostra Regione, che voce non hanno."

Published in Politica

Il candidato alla presidenza della Regione Calabria, Jole Santelli, sostenuta dal Centrodestra, risulta prima nei sondaggi elettorali con una forbice tra il 50% e il 54%. Il dato è emerso dal sondaggio di Antonio Noto per conto di "Porta a Porta". Il candidato presidente del Centrosinistra, l'imprenditore Pippo Calli si attesta tra il 32% e il 36%, mentre il candidato del M55, il docente dell'Unical, Francesco Aiello al momento è tra l'8% e il 12% (lo sbarramento è all'8% quindi il rischio è che i grillini restino fuori da Palazzo Campanella).

"La campagna elettorale entra nel vivo dello scontro politico. Sarà una competizione senza esclusione di colpi, conseguenza inevitabile dell’imbarbarimento della vita politica in Calabria e del gioco sporco che ha avuto il sopravvento in queste ultime settimane. Di questo gioco sono stato la prima vittima, ma ho sufficiente capacità autocritica per convincermi che non era la mia persona l’obiettivo dell’operazione sicaria rivendicata da Nicola Oddati, responabile PD per il mezzogiorno."

"IdM c’è, più forte che mai, compatto e coeso tra i militanti e i dirigenti che realmente credono negli ideali del movimento. Siamo presenti nella competizione regionale con una figura autorevole, medico stimato, un uomo che da sempre si impegna per la sua comunità. Rosalbino Cerra è una persona di spessore che può portare solo benefici a questa nostra regione. La candidatura di Rosalbino è il nostro risarcimento, che ci è dovuto, il nostro riscatto, che inseguiamo con convinzione."

Mercoledì 22 gennaio alle ore 18.00, presso la “Scuola paritaria Salvemini” sita in Cosenza Viale Trieste, 31 (angolo corso Mazzini), verrà presentata la candidatura di Rosalbino Cerra, candidato indipendente di “Italia del Meridione” al Consiglio Regionale della Calabria.


 

 
« February 2020 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29